top of page

Corso di preparazione online per concorsi in Polizia Locale
Aggiornato Maggio 2024

Logo di Entra in Polizia Locale

Quali sono le qualifiche giuridiche del personale di Polizia Locale?

Che la polizia locale, altrimenti detta polizia municipale, possa compiere determinati atti giuridici e di accertamento nei confronti di soggetti privati è fuori discussione.

L'accertare una sanzione amministrativa pecuniaria, il deferire un autore di reato all'Autorità Giudiziaria affinché venga esercitata l'azione penale, il compiere un ritiro della patente di guida.... sono tutti atti che presuppongono il possesso di una qualifica giuridica soggettiva in capo agli operatori che fisicamente, su strada, compiono detti atti.



Bene... vediamo ora, in concreto, quali qualifiche possiede il personale di Polizia Locale.


Gli Agenti di Polizia Locale, così come anche gli Ufficiali sono:

  • Agenti di Polizia Stradale, e dunque possono procedere ai rilievi dei sinistri stradali, accertare violazioni alle norme del Codice della Strada, provvedere all'applicazione delle relative sanzioni amministrative accessorie, etc...

  • Agenti di Pubblica Sicurezza, e dunque hanno attribuzioni in tema di sicurezza pubblica in forza di un decreto, conferito individualmente dal Prefetto su istanza del Sindaco, che gli consente di porre in essere atti tipici dell'attività preventiva di polizia quali ad esempio fermi per identificazione, perquisizioni sul posto, identificazione di persone, ispezione di locali e attività per lo svolgimento delle quali è richiesta una licenza di polizia. Inoltre, proprio in virtù di questa qualifica giuridica soggettiva, possono portare senza licenza di porto d'armi le armi di cui sono dotati in ragione del proprio servizio.

Queste qualifiche ovviamente, valgono solo nel territorio dell'Ente di appartenenza.

L'arma di ordinanza, se assegnata in via continuativa, potrà essere invece portata anche fuori dal servizio.

La qualifica di agente di polizia stradale, altresì, è valida anche fuori dal servizio.


Gli Agenti di Polizia Locale sono però anche Agenti di Polizia Giudiziaria ai sensi dell'art. 57 c.p.p. e dunque possono investigare circa i reati che sono venuti in essere, ricercarne le fonti di prova e gli autori e possono altresì compiere tutti quegli atti di indagine (detti atti di polizia giudiziaria) che la legge non riserva ai soli ufficiali di polizia giudiziaria.

Gli Ufficiali di Polizia Locale, invece sono Ufficiali di Polizia Giudiziaria, ai sensi dell'art. 57 3 comma c.p.p., e possono compiere tutti gli atti già attribuiti agli agenti con l'aggiunta di alcuni specifici atti a loro riservati per l'intrinseca delicatezza.

La qualifica di agente o ufficiale di Polizia Giudiziaria è valevole soltanto durante il servizio e nei limiti del territorio di appartenenza, ovvero quello dell'Ente presso il quale si presta servizio.


Gli operatori di Polizia Locale non hanno qualifiche di Polizia Tributaria, ma possono effettuare delle segnalazioni qualificate agli organi di accertamento tributario quali Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza.

La qualifica di agente di Polizia Amministrativa invece è generale ed astratta e deriva dalla sola appartenenza a Corpi e Servizi di Polizia Locale.


Se invece vuoi scoprire qualche curiosità sulla denominazione della Polizia Locale ti linko questo altro nostro articolo che parla proprio della differenza (se questa esiste...) tra Polizia Locale, Polizia Municipale e Vigili Urbani:


https://www.entrainpolizialocale.it/post/polizia-locale-polizia-municipale-o-vigili-urbani-proviamo-a-fare-un-po-di-chiarezza



195 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page